Nel 2014 sarà boom per le transazioni mobili

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Secondo l'ultimo studio Juniper Research sul "Mobile Money", nel 2014 più di mezzo miliardo di utenti userà servizi di pagamento mobile. Cresce dunque il mercato delle transazioni via cellulare

Cresce in maniera esponenziale il Mobile Payment: le transazioni via cellulare, il mobile banking e i micro-pagamenti via cellulare saranno il business dei prossimi anni: nel 2014 più di mezzo miliardo di utenti userà infatti regolarmente i servizi di trasferimento mobile di denaro.

La stima è quella di Juniper Research, che ha appena pubblicato il suo ultimo studio “Mobile money transfer & remittances: markets, forecasts & strategies 2009-2014“.

Nel mondo ci sono oggi 3,6 miliardi di abbonati mobili e più di 2 miliardi non possiedono un conto in banca. Una ottima base di partenza, anche se i mercati più industrializzati contribuiranno meno alla diffusione del mobile banking, che potrà comunque offrire nuove interessanti opportunità.

I pagamenti via rete mobile possono infatti rivelarsi utili anche per i trasferimenti internazionali: una realtà crescente nel mondo.

Oltre agli innegabili vantaggi per gli utenti, il cosiddetto Mobile Money interesserà tutte le aziende che operano nell’ecosistema dei pagamenti mobili: operatori TLC, banche e società finanziarie, società di trasporto e commercio, produttori di terminali, fornitori di nuove applicazioni e sistemi software e service provider.

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay