Antivirus: strumento basilare ancora trascurato

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Microsoft ha diramato i risultati del Microsoft Security Intelligence Report, volume 14, documento che si focalizza sulle vulnerabilità  software, sugli exploit e sugli software malevoli, osservati attraverso l’analisi di 600 milioni di Pc.

I dati, distribuiti nei 4 trimestri del 2012, mostrano chiaramente come anche le più basilari precauzioni legate alla sicurezza siano in molti casi trascurate: in media, quasi 3 computer su 10 non sono dotati di un antivirus aggiornato e ciò comporta un rischio ben 5,5 volte superiore di essere infettati da malware.

L’assenza della protezione offerta da un antivirus può essere dovuta a tra cause: effettiva non installazione del software, prodotto scaduto o non aggiornato, oppure disattivato da attacchi informatici o malware.

La tendenza a non installare un adeguato sistema antivirus o a non tenerlo aggiornato/controllato non riguarda solamente l’utenza consumer ma anche quella business; in Italia, nel secondo trimestre 2012, ben il 21% dei computer è risultato non protetto da antivirus (il 19% in Francia e il 20% in Germania).

Quali i veicoli maggiormente utilizzati dai cybercriminali per infettare i computer? La ricerca Microsoft ha evidenziato il massiccio utilizzo di allegati di posta dannosi – nella maggior parte dei casi file Word o PDF – oltre che giochi gratuiti e keygen utilizzati per sbloccare programmi e giochi commerciali.

=> Leggi le altre notizie da Microsoft

Per garantire una adeguata sicurezza dei Pc aziendali occorre quindi installare una adeguata soluzione antivirus, tenerla aggiornata e controllata, e adottare adeguate policy affinché i dipendenti non adottino comportamenti a rischio.

Da non sottovalutare infine come i sistemi operativi siano oggi molto più resistenti ad attacchi e malware rispetto agli OS più recenti. E’ il caso ad esempio di Windows XP, ancora utilizzato da molte aziende ma sempre meno supportato e oramai sul viale del tramonto: Microsoft terminerà  infatti il supporto tecnico a Windows XP il giorno 8 aprile 2014.