Appalti innovativi: supporto alle imprese

di Redazione PMI.it

scritto il

Protocollo di intesa per consentire l’accesso delle imprese ad appalti trasparenti e procedure di gara innovative.

Avviare una serie di iniziative congiunte al fine di incentivare la partecipazione delle imprese alle procedure di gara innovative previste dal Codice dei Contratti, tra cui il partenariato per l’innovazione, il dialogo competitivo, la procedura competitiva con negoziazione. Questo è l’obiettivo del protocollo d’intesa triennale siglato tra Confindustria, AgID e Conferenza delle Regioni/Itaca (Istituto per l’innovazione e la trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale), documento che mette nero su bianco la volontà di diffondere un uso strategico ed efficace degli appalti pubblici basato su servizi e soluzioni digitali e innovative.

L’obiettivo che si intende raggiungere con questo Protocollo – si legge nel documento – è promuovere una migliore conoscenza e fruizione del sistema degli appalti pubblici come leva di accrescimento delle prestazioni innovative degli operatori economici in risposta ai fabbisogni espressi dalla Pubblica Amministrazione, anche in un’ottica di ottimizzazione della spesa pubblica.

Sono proprio i nuovi strumenti previsti dal Codice dei Contratti a consentire un dialogo proficuo e aperto con il mondo imprenditoriale e la ricerca, rappresentando un valore aggiunto per conseguire sia un tangibile risparmio della spesa sia l’adozione di procedure semplificate.

Tra le azioni previste dal protocollo d’intesa figurano la formazione e la sensibilizzazione dei soggetti coinvolti, la creazione di una piattaforma digitale per fornire un quadro completo delle informazioni inerenti alla domanda e all’offerta di innovazione e sviluppo, l’avvio di attività di supporto tecnico operativo.