Casa, la ricerca è sempre più online

di Lorenzo Gennari

scritto il

Il web sta diventando uno strumento sempre più utilizzato nel mondo immobiliare. La ricerca di abitazioni online è aumentata del 32 per cento rispetto al 2009. Ad affermarlo è uno studio condotto da Immobiliare.it

Ogni mese, oltre 3 milioni di italiani utilizzano il web per comprare o affittare casa. Ad affermarlo è uno studio condotto da “Gruppo Immobiliare.it“, il network di siti immobiliari più visitato in Italia (dati Nielsen Netratings, Novembre 2009). I risultati dell’analisi hanno portato ad individuare inoltre che il maggior numero di ricerche avviene il lunedì e durante gli orari di ufficio.

Rispetto al 2009, l’attività di ricerca online di appartamenti, ville e altre tipologie di abitazione, è cresciuta del 32 per cento. Il motivo è da ricercare nell’indubbia maggiore praticità del metodo informatico rispetto a quello classico. Lo studio di Immobiliare.it ha evidenziato che, grazie ad Internet, una persona interessata all’acquisto o all’affitto di una casa evita di recarsi di persona sul posto in 18 casi su 27 (selezionati e altrimenti visitati). La scrematura rispetto alle proprie aspettative avviene infatti già sul web, grazie alla possibilità di fare tour virtuali, di avere foto dettagliate degli spazi e di guardare video di presentazione degli interni e delle zone circostanti.

Stando a quanto rilevato, gli utenti Internet prediligono visitare le pagine degli annunci online durante gli orari di ufficio (per circa 8 minuti). I picchi si hanno in corrispondenza delle pause di lavoro (17 minuti in media). Il lunedì raccoglie quasi un quarto dei contatti totali (23 per cento), solo in Sicilia, Toscana, Puglia e Sardegna si preferisce invece cercare durante il fine settimana.

Se si esclude la Sardegna, dove il 62 per cento di chi cerca casa online è uomo, nel resto d’Italia è il gentil sesso ad occuparsi di questo compito. Il 58 per cento di chi visita i portali immobiliari, infatti, sempre secondo i dati di Immobiliare.it, è donna.

«Grazie alla ricchezza di informazioni – commenta Carlo Giordano, amministratore delegato di Gruppo Immobiliare.it – i portali immobiliari sono un aiuto concreto per chi cerca casa. Nulla è più frustrante di aver preso un permesso di lavoro e corso nel traffico cittadino per vedere un appartamento che già dal primo sguardo sappiamo non fa per noi. Cercare casa sul web permette di avere a disposizione un’enorme quantità di immobili visitabili e giudicabili in qualunque momento della giornata e con pochissimo sforzo».