Cultura senza barriere, il convegno a Padova

di Lorenzo Gennari

scritto il

Professori, giornalisti, esperti del web e semplici internauti si confronteranno nel convegno che avrà luogo nella storica sede dell'Università di Padova

Promosso dalle Università di Padova e IUAV di Venezia, dalla Sapienza di Roma e dal VEGA, Parco Scientifico Tecnologico di Venezia, è ai nastri di partenza “Cultura senza barriere” (CSB), il convegno dedicato all’editoria digitale, all’ e-learning, all’accessibilità, al web semantico, ai mondi virtuali, alla politica online, all’hi-tech e all’open source.

L’inaugurazione, avvenuta oggi nei locali del prestigioso Palazzo Bo, storica sede dell’Università di Padova, sarà seguita da una serie di seminari dai temi diversificati programmati fino a sabato pomeriggio, fra questi quello condotto da Mario Guaraldi, editore e docente presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Urbino.

Il convegno proseguirà nel pomeriggio e nei giorni 19 e 20 di febbraio, presso la Facoltà di Psicologia in via Venezia 12. Tra i vari temi trattati ci sarà quello dell’e-book, del diritto d?autore, del “DRM” (Digital Rights Management).

Oltre alla possibilità di seguire l’inaugurazione in streaming su Internet, sono già disponibili per la consultazione video alcune anteprime degli interventi sul canale YouTube del CSB.

Aggiornamenti e cronache dello stato di avanzamento del programma del convegno, saranno dati anche tramite Twitter e Feed RSS. L’intero sito del CSB è 2.0 e, in virtù di tale architettura, si può partecipare online commentando tutto ciò che viene pubblicato per approfondimenti.

I Video di PMI