Consulenze PA per 1,35 miliardi

di Roberta Donofrio

scritto il

Pubblicati gli elenchi delle consulenze delle Pubbliche Amministrazioni: la spesa per il 2007 ammonta a circa 1,354 miliardi di euro, ma il 50% delle amministrazioni non sono in regola

Il Ministro Brunetta ha trasmesso alla Corte dei conti l’elenco delle consulenze conferite per l’anno 2007 dalle amministrazioni pubbliche, comunicate per obbligo di legge alla Funzione Pubblica.

Stando alle cifre pubblicate nel 2007 sono stati erogati compensi per 1,35 miliardi di euro, per poco meno di 270mila incarichi ma dal momento che le amministrazioni in regola costituiscono circa il 50% del totale, il reale ammontare della spesa per consulenze sia pari ai 2,5 miliardi di euro.

Rispetto ai dati del 2006 sono aumentati del 5% la spesa erogata, del 7,46% le amministrazioni che hanno comunicato gli incarichi e del 2,6% il numero degli incarichi conferiti.

La trasmissione, spiega il Ministro «è finalizzata alla verifica da parte dell’organo di controllo del rispetto delle norme in materia di consulenze. In particolare, la legge prevede che la mancata trasmissione alla Funzione Pubblica comporti il divieto per l’amministrazione inadempiente di procedere al conferimento di nuovi incarichi».

Le amministrazioni pubbliche che non hanno proceduto all’invio dei dati sulle consulenze 2007 passeranno sotto la lente della Corte dei Conti.

Il nostro obiettivo – spiega Brunetta – è quello di mettere il fenomeno sotto controllo riducendone progressivamente l’impatto economico a beneficio di un più razionale utilizzo del personale stabilmente impiegato dalle Pubbliche Amministrazioni.