San Nazzaro: la prima WebTV del Sannio

di Marina Mancini

scritto il

Il Comune di San Nazzaro nel beneventano è il primo comune del Sannio a dar vita ad una WebTV. Obiettivo? Puntare sull'innovazione

È ancora un po’ spartana per la gestione dei contenuti ma è la prima WebTV di un comune del Sannio: stiamo parlando dell’iniziativa del
comune di San Nazzaro.

L’ente in provincia di Benevento, ha deciso di puntare sull’innovazione e implementare all’interno del proprio sito Internet, www.comune.sannazzaro.bn.it, una WebTV.

Alla WebTV si accede da un link nell’header della home page, e si entra subito in un contenitore video
che presenta informazioni sulla Pubblica Amministrazione e resoconti di
manifestazioni ed eventi che si svolgono in città.

L’amministrazione comunale di San Nazzaro crede nella tecnologia al servizio del cittadino, facendone il proprio slogan, promosso anche in home page.

La novità della WebTV sta nel fatto che anche i cittadini possono partecipare: gli utenti, residenti e non (l’amministrazione vuol coinvolgere anche i comuni limitrofi) può inviare il proprio materiale audiovisivo direttamente agli indirizzi di posta elettronica presenti sul sito del Comune, nell’area
credits
, specificando nell’oggetto “invio video webtv”. Dopo un doveroso
controllo, l’utente avrà la possibilità di vedere le proprie riprese inserite nei palinsesti quotidiani.

Un esperimento di city journalism, in cui il cittadino non è solo fruitore dell’informazione ma anche produttore.

È sotto gli occhi di tutti gli utenti di Internet, infatti, come sia in grande sviluppo il numero delle istituzioni pubbliche che utilizzano come strumento la WebTV, non solo perché permette una comunicazione diretta, ma anche perché rispetto agli altri media, ha costi di impianto e di gestione più contenuti.

"Innovazione al servizio del cittadino", con questo motto l’Amministrazione comunale di San Nazzaro ha scelto di invogliare i sannazzareni all’utilizzo delle nuove tecnologie della comunicazione.

E non si è fermata alla WebTV; dal sito istituzionale si accede al
blog del Comune, e con la collaborazione del consorzio Asmet
l’amministrazione offre anche una serie di servizi online.

San Nazzaro dunque entra a pieno titolo nel Web 2.0.