Musei statali e web reputation

di Teresa Barone

scritto il

Bilancio dei primi otto mesi del progetto Travel Appeal che monitorizza il livello di gradimento online dei musei statali nazionali.

Qual è la reputazione online dei principali musei statali italiani? Ha preso il via poco meno di un anno fa il progetto promosso dal Mibact per verificare il livello di soddisfazione di visitatori e raccogliere eventuali critiche, migliorando i servizi.

=> La top 30 dei musei italiani più visitati

Travel Appeal ha coinvolto inizialmente venti musei e attualmente il Ministero ha aggiunto alla lista altre dieci strutture: dal report sui primi otto mesi si evince una crescita del gradimento da parte degli utenti, incremento che è stato possibile monitorare attraverso i contenuti pubblicati sui social network e vari canali di recensione (i parametri di valutazione sono: accoglienza, spazi, eventi, servizi, posizione, ristorazione, accessibilità, costi).

Dando uno sguardo alla classifica dei musei più amati, al primo posto con il 100% di “sentiment” compare il Polo Museale Nazionale Romano, mentre in netta crescita nel gradimento rispetto al passato sono Palazzo Chiablese, Galleria Nazionale della Marche e il Museo di Antichità di Torino.

=> Travel Appeal: repor sui musei statali

I Video di PMI