Slitta lo switch-off al Nord Italia

di Marianna Di Iorio

scritto il

Rimandato al 25 ottobre il passaggio al digitale terrestre per le regioni del Nord d'Italia, prima previsto per il 15 settembre

Un’area estesa e complessa, a cui si aggiungono i problemi legati alle emittenti locali. Sono queste le motivazioni che hanno portato a ritardare il passaggio al digitale terrestre per le regioni del Nord d’Italia, previsto per il 15 settembre e ora slittato al 25 ottobre.

Il Comitato Nazionale Italia Digitale ha approvato, dunque, la proposta avanzata dal Ministero che prevede, appunto, il posticipo dello switch-off.

In particolare, per il Piemonte Orientale e la Lombardia il passaggio avverrà nell’arco di tempo compreso tra il 25 ottobre e il 26 novembre, mentre gli abitanti dell’Emilia Romagna, del Veneto e del Friuli Venezia Giulia avranno modo di adeguarsi alla nuova tecnologia tra il 27 novembre e il 15 dicembre. La regione Liguria dovrà attendere, invece, il primo semestre del 2011.

Il Piano, prima approvato lo scorso 28 giugno è stato rivisto e modificato, quindi, per poter gestire al meglio un numero di emittenti maggiore rispetto al resto d’Italia, soprattutto per la Lombardia e il Piemonte, e permetterà di garantire il passaggio in tutte le aree indicate entro e non oltre il 2011.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!