Fuori dalla flat tax: nuova tassazione e niente sgravi

Risposta di

Redazione PMI.it

scritto il

Gino chiede

Come vanno considerate le fatture emesse nel 2019 in regime di flat tax (quindi senza IVA e R.A) ma pagate nel 2020 (in regime ordinario causa i nuovi vincoli di accesso/permanenza)? Visto che il relativo imponibile farà cumulo con stipendio/pensione, verrà tassato con l’aliquota di competenza e non più al 15% e senza poter detrarre né il 22% di spese forfettarie né alcuna delle spese sostenute per produrre il suddetto imponibile?

Redazione PMI.it risponde

Nel momento in cui si verifica una causa di esclusione dal regime fiscale agevolato, in questo caso quello forfettario, gli effetti fiscali si concretizzano l’anno successivo a quello in cui si verifica la mancata rispondenza ai requisiti.

Mi spiego: se nel 2020 lei dovesse maturare la fuoriuscita dal forfetario per mancanza di requisiti o per il verificarsi dio una causa di esclusione (ad esempio per il superamento della soglia di reddito da lavoro dipendente/assimilato ammesso), allora lei risulterebbe fuori dal forfettario stesso nel 2021. E per quest’anno continuerebbe ad operare come se fosse nel regime, applicando l’aliquota al 15%.

=> Condizioni di esclusione dalla Flat Tax

Se invece la perdita dei requisiti è stata maturata nel 2019, allora nel 2020 lei sarà soggetto a regime ordinario, applicando le detrazioni del caso.