Ricongiunzione contributi Enasarco e INPS?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Fulvio chiede

Oltre ai contributi INPS ho pagato per 7 anni i contributi Enasarco. Esiste la possibilità di ricongiunzione?

Barbara Weisz risponde

I contributi Enasarco rappresentano un caso particolare e ad oggi non è possibile ricongiungerli o cumularli con altre tipologie di versamenti obbligatori, ricorrendo agli strumenti ordinariamente previsti: né ricongiunzione (legge 29/1979), né totalizzazione (legge 42/2006), né cumulo (comma 195, legge 232/2016), utilizzabili per sfruttre contributi silenti.

Il dibattito è in corso da anni, anche a livello parlamentare, per trovare una soluzione che invece consenta di utilizzare questi contributi insieme a quelli in altre gestioni per ottenere un’unica pensione, ma al momento una soluzione non è stata trovata.

=> Contributi silenti Enasarco senza restituzione

Il punto è che i contributi Enasarco, pur essendo obbligatori, rappresentano una forma di previdenza integrativa, di conseguenza non sono unificabili con nessuna delle gestione INPS, tantomeno con versamenti alle casse dei professionisti. Si tratta di contributi che danno diritto a una pensione autonoma, nel caso vengano versati per almeno 20 anni, mentre non sono recuperabili in alcun modo, almeno in base alle norme attuali, se non sono sufficienti a raggiungere il diritto a pensione.