Tratto dallo speciale:

DURC 4.0 dal 28 marzo su Sportello Unico Previdenziale

di Noemi Ricci

scritto il

DURC: dal 28 marzo si rinnova lo Sportello Unico Previdenziale per le richieste di Documento Unico di Regolarità Contributiva, con nuove tipologie più dettagliate.

DURC: dal 28 marzo si rinnova il software (si passa alla versione 4.0) per la richiesta e il rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva, a disposizione di imprese, stazioni appaltanti pubbliche e consulenti del lavoro. Introdotte anche ulteriori tipologie di certificazione ed acquisizione di dati, che diventano più dettagliate per le istruttorie.

In realtà, da lunedì prossimo si rinnova tutto lo Sportello Unico Previdenziale. Rimarranno consultabili le pratiche inoltrate fino al 24 marzo 2011 con la vecchia versione (la 3.5) ma le pratiche incomplete o inserite ma non inoltrate verranno cancellate dal sistema.

Tra le novità, due nuove tipologie di richiesta: “Contratti di forniture e servizi in economia con affidamento diretto” e gli “altri usi consentiti dalla legge“, utile per gestire le richieste inerenti rapporti contrattuali tra privati. Alcune modifiche sono state apportate anche alle tipologie già esistenti.

Da sottolineare che «tutti i DURC emessi con la versione 4.0 riporteranno, in calce al certificato, un contrassegno generato elettronicamente» per effettuare un controllo incrociato tra provenienza e conformità del documento cartaceo in possesso degli utenti e quello digitale presente nella banca dati DURC. Per verificare il documento è sufficiente andare nella sezione “Verifica autenticità dei documenti” ed utilizzare l’apposito software. Le istruzioni per l’utilizzo sono disponibili nell’apposito “Manuale utente”.

Alla riapertura, gli utenti dovranno verificare e aggiornare i propri dati, prima di procedere con l’accesso al nuovo sistema. Per le imprese ed i loro intermediari non cambierà nulla sotto il profilo dell’accesso al sito. Per qualsiasi dubbio è attivo il percorso: “Info” – “Informazioni per l’accesso”.

Per dubbi interpretativi o difficoltà sull’utilizzo della procedura sarà attivo da lunedì un servizio di assistenza tecnica raggiungibile dalla home page cliccando sull’icona “Assistenza“, oltre al servizio telefonico di “Contact center integrato INPS-INAIL“(Numero Verde).

Va segnalato infine che, a causa dell’aggiornamento, il servizio non sarà accessibile dalle ore 23,00 del 24 marzo alle ore 9,00 del 28 marzo 2011.


ARTICOLI CORRELATI

LINK UTILI