Bonus rottamazione, riaperti i codici tributo

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Riaperti i codici tributo da inserire nell'F24 per la fruizione dei crediti d'imposta, sospesi il 27 ottobre 2010.

Dopo due mesi di stallo tornano operativi i codici tributo da inserire nell’F24 per fruire del credito d’imposta in compensazione connesso agli incentivi per la rottamazione auto. La sospensione dello scorso 27 ottobre (risoluzione n. 113/E del 2010) era stata causata da anomalie riscontrate nell’utilizzo dei crediti da parte dell’Agenzia delle Entrate.

L’Amministrazione ha ora risolto, riattivando i codici tributo: la conferma ufficiale nella risoluzione n. 8/E del 13 gennaio.

II bonus fiscale è dunque di nuovo disponibile per rinnovo del parco veicoli mediante: rottamazione dei più inquinanti, sostituzione con mezzi eco-compatibili, installazione di impianti di alimentazione a metano o Gpl su veicoli esistenti, rottamazione di macchine e attrezzature agricole.

La riapertura dei codici tributo permette ai centri autorizzati che hanno effettuato la rottamazione, a partire dalla liquidazione del mese di gennaio 2011, alle imprese costruttrici o importatrici del nuovo veicolo e agli eventuali cessionari dei crediti di tornare a compensarli.

Articoli Correlati

Documenti Correlati

I Video di PMI

Nuove imprese a tasso zero