Tratto dallo speciale:

Società in perdita sistematica: le istanze di disapplicazione

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Società in perdita sistematica: istanze di disapplicazione della nuova disciplina entro 90 giorni dalla scadenza della dichiarazione dei redditi: la risoluzione n.81/E dell'Agenzia delle Entrate.

Per individuare il termine ultimo per la presentazione da parte delle società in perdita sistematica delle istanze di interpello per la disapplicazione della nuova disciplina (Dl 138/2011) è necessario fare riferimento alla scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi: vanno presentate 90 giorni prima (Circolare 32/2010 dell’Agenzia delle Entrate).

Essendo quella relativa ai contribuenti IRES slittata al 1° ottobre 2012, cadendo il 30 settembre di domenica, devono essere ritenute valide le istanze di interpello presentate entro il 3 luglio 2012.

A chiarire che la proroga sulla presentazione della dichiarazione dei redditi ha effetto anche sul termine di presentazione dell’istanza di interpello è l’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 81/E del 27 luglio 2012.

Nella risoluzione l’Agenzia risponde ai quesiti posti con riferimento alla nuova disciplina contenuta nel Dl 138/2011 (articolo 2, commi da 36-decies a 36-duodecies), dopo che le istanze presentate in data 3 luglio 2012 erano state dichiarate erroneamente inammissibili. Ora gli uffici competenti revocheranno tale parere, ha sottolineato l’Agenzia.

Ricordiamo che l’istanza di interpello può essere presentata dalle società in perdita sistematica, per le quali non trovano applicazione le cause di esclusione automatica, per richiedere la disapplicazione della disciplina anti-elusiva.