Tratto dallo speciale:

Dichiarazione redditi precompilata, i compensi a CAF e professionisti

di Noemi Ricci

scritto il

Dichiarazione dei redditi precompilata: ecco i nuovi compensi ai CAF e ai professionisti da applicarsi dal 2015 in poi.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 18 del 23 gennaio 2015 il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze che stabilisce la rimodulazione dei compensi ai CAF e ai professionisti abilitati per l’assistenza fiscale finalizzata alla presentazione delle dichiarazioni dei redditi. La rimodulazione è stata determinata a fronte dell’introduzione del 730 precompilato da parte del decreto legislativo n. 175/2014 sulle semplificazioni fiscali. Quest’ultimo, all’art. 7, ha inoltre soppresso l’art. 38, comma 2, del decreto legislativo n. 241/1997, e dell’art. 18 del decreto n. 164/1999, eliminando di fatto il compenso a favore dei sostituti d’imposta per l’attività di assistenza fiscale e ha disposto che venisse emanato entro il 30 novembre 2014 un decreto ministeriale contenente la rimodulazione dei compensi per i CAF e i professionisti abilitati, a partire dall’anno 2015.

=> Dichiarazione precompilata 2015: guida completa

 Il motivo è che la dichiarazione dei redditi precompilata è stata introdotta in ottica di semplificazione, abbassando il livello di responsabilità per chi presta assistenza fiscale.

Nuovi compensi

Tornando ai compensi, finora erano previsti 14 euro a dichiarazione, 26 nel caso di dichiarazione congiunta, adesso i nuovi compensi sono stati articolati su tre scaglioni. Dunque, in caso di trasmissione della dichiarazione precompilata i compensi ammontano a:

  • 13,60 euro a dichiarazione nel 2015;
  • 15,40 euro per il 2016;
  • 16,90 euro dal 2017.

In caso di attività di trasmissione della dichiarazione precompilata con modifiche dei dati indicati dalle Entrate:

  • 14,30 euro per il 2015;
  • 16,60 euro per il 2016;
  • 17,70 euro per il 2017.

=> 730/2015: guida alla dichiarazione precompilata

Il tutto per le singole dichiarazioni, mentre l’importo raddoppia per l’invio del modello congiunto. In caso di invio della dichiarazione con integrazioni, o in caso di compilazione integrale (se la dichiarazione precompilata non è arrivata, ad esempio perché l’anno precedente non è stata presentata alcuna dichiarazione):

  • 16,20 nel 2015;
  • 18,30 euro dal 2016 in poi.

(Fonte: Gazzetta Ufficiale)