Tratto dallo speciale:

ISA: verso proroga IRPEF e IRAP al 30 settembre

di Redazione PMI.it

scritto il

Si delinea la proroga per il versamento IRPEF E IRAP al 30 settembre per le Partite IVA che applicano gli ISA: emendamento al Decreto Sostegni bis.

Proroga fiscale in vista per le Partite IVA che applicano gli ISA: dopo il rinvio di saldo 2020 e acconto 2021 dal 30 giugno al 20 luglio, si prepara un ulteriore slittamento al 30 settembre: sarebbe previsto da un emendamento al decreto Sostegni bis su cui, in base alle anticipazioni, ci sarebbe l’accordo di maggioranza. Lo slittamento riguarda i versamenti IRPEF e IRAP che scadono fra il 30 giugno e il 30 settembre, tutti prorogati al 30 settembre. In pratica, si tratta delle tasse risultanti dalla dichiarazione dei redditi, che originariamente erano in scadenza il 30 giugno, e che poi sono state prorogate al 20 luglio da apposito DPCM.

=> Scadenze fiscali: calendario riscritto dopo le proroghe

IRPEF e IRAP dovrebbero slittare al 30 settembre. Di conseguenza, la possibilità di versarle con la maggiorazione minima allo 0,4% slitterebbe al 30 ottobre. In considerazione del calendario (il 30 ottobre è sabato), il pagamento con la maggiorazione minima sarebbe consentito fino al 2 novembre.

Per avere la certezza della proroga, bisogna attendere che si concluda l’iter di approvazione in legge di conversione del dl 73/2021. Il testo è attualmente in commissione Bilancio alla Camera, dove da martedì 6 luglio iniziano le votazioni sugli emendamenti. L’approvazione definitiva deve avvenire entro il 24 luglio.