Condomini: online Ecobonus e Sisma Bonus ceduti

di Redazione PMI.it

scritto il

Disponibili online i dati relativi ai crediti ceduti dai condomini con riferimento agli Ecobonus e Sisma Bonus.

Per i lavori condominiali effettuati nel 2018, per i quali si è avuto accesso alle agevolazioni fiscali previste dalla normativa vigente e, in particolare, all’Ecobonus e al Sisma Bonus, l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibili online, per i cessionari, i dati sui crediti ceduti.

Piattaforma cessione crediti

Il Fisco segnala che i soggetti cessionari dei bonus corrispondenti alle detrazioni per lavori eseguiti sulle parti comuni degli edifici possono accedere alla “Piattaforma cessione crediti”, tramite l’area autenticata del sito internet delle Entrate.

Da qui possono visualizzare le cessioni dei crediti comunicate all’Agenzia delle Entrate dagli amministratori di condominio, e quindi accettarli o rifiutarli. Gli esiti delle operazioni effettuate sulla piattaforma saranno immediatamente visibili per i soggetti coinvolti (cedente e cessionario).

Il percorso da seguire è: La mia scrivania / Servizi per / Comunicare / Piattaforma Cessione Crediti

In caso di accettazione, i crediti saranno visibili nel “cassetto fiscale” e utilizzabili in compensazione tramite modello F24 – indicando i codici tributo 6890 (ecobonus) e 6891 (sismabonus), secondo le istruzioni di cui alla risoluzione n. 58/E del 2018 – o ulteriormente ceduti, sempre attraverso la stessa piattaforma.

I cessionari potranno infatti comunicare ulteriori cessioni relativi a lavori eseguiti nel 2017 (e già trasmesse lo scorso anno dagli amministratori di condominio all’Agenzia delle Entrate), sempre attraverso la piattaforma, con una procedura in 4 step: monitoraggio crediti; cessione crediti; accettazione crediti e lista movimenti.

Il credito relativo a interventi combinati di ecobonus e sismabonus si utilizza in dieci rate.

Cessione del credito

Ricordiamo che la cessione del credito spettante a fronte delle detrazioni IRPEF fruite per interventi di riqualificazione energetica e di riduzione del rischio sismico, effettuati sugli edifici condominiali esistenti è possibile sia nei confronti dei fornitori che hanno effettuato gli interventi, che verso altri soggetti privati quali persone fisiche, anche esercenti attività di lavoro autonomo o d’impresa, società ed enti, che alle banche o agli intermediari finanziari.

Risorse

Per utilizzare al meglio la Piattaforma cessione crediti è disponibile apposita manuale a cura dell’Agenzia delle Entrate.