Giovani imprenditori torinesi all’estero con Exage

di Teresa Barone

scritto il

Il progetto Exage per concedere borse soggiorno all’estero ai giovani imprenditori torinesi.

La Camera di Commercio di Torino, nell’ambito del programma comunitario “Erasmus per giovani imprenditori“, promuove il progetto Exage per la concessione di “borse di soggiorno” a 10 neoimprenditori torinesi disposti a vivere un’esperienza di lavoro internazionale, prima di avviare la loro attività in Italia.

=> Finanziamenti europei: Erasmus Giovani Imprenditori

Destinatari

Possono partecipare al progetto gli imprenditori in attività da non più di 3 anni e i liberi professionisti con Partita IVA.

«Sono convinto che nell’era della globalizzazione sia essenziale che i giovani imprenditori si formino all’estero e che possano quindi portare nelle proprie aziende una ventata di freschezza, ottenuta anche grazie al confronto con culture e modi di lavorare differenti – ha affermato Vincenzo Ilotte, Presidente della CdC -. Lo confermano le prime testimonianze di chi è partito e di chi ha ospitato un imprenditore: sono tutte estremamente positive! Exage è davvero un’opportunità concreta, vantaggiosa e alla portata di tutti Per questo motivo vogliamo far conoscere il più possibile il progetto e ci stiamo impegnando ad offrire un’assistenza personalizzata nella compilazione delle domande, nella redazione corretta del business plan e nella ricerca più efficace di matching tra imprenditori e imprese ospitanti, affinché l’esperienza sia quanto più possibile proficua e vantaggiosa per entrambi i soggetti.»

Borse soggiorno

Il valore dei contributi concessi varia da un minimo di 530 euro mensili  fino a un massimo di 1100 euro, relativamente al paese di destinazione e per un periodo minimo pari a due mesi. Tutte le informazioni su Exage sono pubblicate sul sito della CdC di Torino.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Piemonte