Security appliance: cresce il mercato europeo

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Studio IDC evidenzia il trend positivo delle security appliance nel 2008, soprattutto nell'Europa Occidentale, che si conferma un mercato di traino per le vendite

L’Europa culla del mercato emergente delle security appliance: l’ultimo studio IDC conferma chela diffusione di questi categoria di prodotto nei paesi occidentali cresce con un ritmo sostenuto.

Nello specifico, al secondo quadrimestre 2008 si registra un giro d’affari di 373,14 milioni di dollari, un incremento del 19,9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno ed un numero di unità distribuite pari a 143,969.

«Il mercato delle security appliance in Europa ha maturato risultati eccezionali, mai ottenuti in termini di ricavi aziendali», sottolinea Romain Fouchereau, analista IDC e autore dello studio.

«La domanda di questi sistemi e l’esigenza di performance e sicurezza interessa in particolar modo il settore delle banche e delle telecomunicazioni, ma anche quello delle pubbliche amministrazioni», aggiunge lo stesso Fouchereau.

Per dare un idea dei numeri il mondo dei firewall/VPN vale 106,57 milioni di dollari, in crescita del 24,8%, mentre quello degli UTM si attesta a 113,13 milioni.

Le IDS appliance, poi, attualmente registrano incassi da 6.61 milioni, con un incremento di 14,6% rispetto alla precedente rilevazione. Infine, in salita anche gli strumenti di content management che guadagnano 61,48 milioni (+17,3%).