Tratto dallo speciale:

Mercati digitali: Italia verso la “Nuova Internet”

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Nuove opportunità di mercato in Italia grazie alla "Nuova Internet" (smartphone, connected TV, tablet, social network e Apps). Studio School of Management Politecnico di Milano.

L’Italia si allontana dalla “Vecchia Internet” basata sui Pc desktop per andare verso una “Nuova Internet“, basata su smartphone, connected Tv, tablet, social network e Apps. Nuove opportunità di business per le imprese italiane?

A SMAU 2011 saranno diffusi i dati integrali della ricerca School of Management Politecnico di Milano sui mercati digitali consumer in Italia: un mercato in crescita annua dell’11% per un giro d’affari di quasi 14 miliardi di euro.

Analizzando i comparti che caratterizzano il mercato, si osserva un +17% per quanto riguarda l’e-commerce, per un valore di 7,6 miliardi; se la vendita di prodotti e servizi non digitali su PC mostra una crescita interessante in molti settori, a coprire maggiormente è un poderoso +130% legato al mobile commerce.

Supera quota 1,7 mld di euro, pari al 13% del totale mercati digitali, la pubblicità su canali digitali, con una crescita dell’11% nel corso del 2011. La pubblicità su PC vale circa 1,2 miliardi di euro, in crescita del 13% rispetto al 2010. Il mobile advertising segna un +10% per un valore complessivo di oltre 40 milioni di euro. Cresce di oltre il 7% la pubblicità TV digitali, superando ampiamente i 520 milioni di Euro nel 2011.

Contenuti digitali e servizi a pagamento rappresentano circa il 40% del mercato – pari ad oltre 4,5 mld di Euro – con una crescita del 3% rispetto al 2010. I contenuti digitali e servizi su PC crescono di quasi il 20%, per un valore complessivo di oltre 700 milioni di Euro. Mobile Content & Apps a pagamento dovrebbero superare quota 550 milioni di euro.

La nuova linfa ai mercati digitali nel nostro Paese potrebbe arrivare, come già accennato, dal futuro prossimo: «Il contesto italiano appare, più coerente con la “Nuova Internet”&raquo, afferma Raffaello Balocco, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio SMAU-School of Management. La “Nuova Internet” potrebbe rappresentare un’opportunità per il sistema Paese e ci potrebbe far recuperare un gap accumulato con la “Vecchia”.

I Video di PMI