Tratto dallo speciale:

Pensioni: nuova procedura di pagamento INPS

di Francesca Vinciarelli

scritto il

A partire dal mese di maggio 2014 scatterà la nuova procedura INPS per il pagamento delle pensioni dei lavoratori delle gestioni pubbliche e dello spettacolo e degli sportivi professionisti.

Con il Messaggio n. 3506/2014 l’INPS ha comunicato le nuove modalità di pagamento per le pensioni da parte delle gestioni pubbliche dello spettacolo e degli sportivi professionisti che prenderanno il via dal mese di maggio 2014. Un passo importante verso la semplificazione e l’unificazione delle procedure di gestione dei pagamenti.

Modalità di pagamento

Più in particolare “le pensioni e le quote di pensione corrisposte in Italia dalle gestioni dei lavoratori pubblici, dello spettacolo e degli sportivi professionisti, saranno poste in pagamento con le stesse modalità previste dai contratti stipulati da INPS con banche e Poste Italiane per il pagamento delle pensioni delle gestioni private e attraverso analogo colloquio telematico bidirezionale con gli Enti pagatori”, si legge nel Messaggio INPS.

Data di valuta

La novità non ha effetti sulle date di pagamento delle pensioni pubbliche e dello sport/spettacolo, che continueranno ad essere disponibili con la consueta data di valuta:

  • il giorno 10 di ciascun mese per le gestioni dello spettacolo e degli sportivi professionisti;
  • il giorno 16 di ciascun mese per le gestioni dei lavoratori pubblici.

Non sono invece previste, al momento, date di pagamento dedicate alle pensioni di nuova liquidazione.

Dati e coordinate di pagamento

Il Messaggio n. 3506 del 24 marzo 2014 descrive nel dettaglio le modalità di pagamento e per la correzione di eventuali inesattezze riscontrate nelle informazioni (dati anagrafici e coordinate di pagamento) possedute dall’Istituto, che questo ha inviato agli interessati con richiesta di integrazione o correzione. Le attività di verifica e/o integrazioni dati possono essere effettuate da qualunque struttura territoriale, a prescindere dalla propria residenza, dalla gestione di appartenenza e dalla sede che ha in carico la prestazione.

I Video di PMI