Tratto dallo speciale:

Imprese: flotte aziendali a noleggio e risparmio

di Redazione PMI.it

scritto il

Secondo uno studio GE Capital, i contratti di noleggio stipulati dalle imprese europee per il parco auto aziendale si stanno estendendo di 4 mesi, mirando al risparmio complessivo

Superare la crisi risparmiando in azienda anche sulle voci di spesa accessorie. Un esempio? Il parco auto: nel 2009 le imprese europee hanno messo da parte ben 1,47 miliardi di euro grazie all’estensione dei contratti di noleggio per le flotte, che può far risparmiare il 12,5% al mese sul costo totale.

Secondo l’analisi, l’estensione da 36 a 48 mesi del contratto di noleggio può far risparmiare il 12,5 % circa al mese sul costo totale. Lo rivela uno studio GE Capital.

In media, i contratti europei di noleggio a lungo termine per il parco auto aziendale tendono dunque ad essere prolungati di 4 mesi (da 36 a 48 mesi).

Lo studio condotto dalla divisione consulenza Key Solutions di GE Capital ha analizzato i contratti di noleggio di oltre 200mila veicoli aziendali in sette mercati europei modificati per estensione: in media, il noleggio effettivo è passato dai 36,7 mesi del 2007 ai 40,5 mesi del 2009.

«Il mercato italiano ha anticipato di due anni il trend europeo. La durata dei contratti fleet italiani era già al di sopra della media europea ma le aziende italiane sono riuscite a risparmiare altri 23 milioni di euro nel 2009 grazie all’estensione dei contratti fleet», ha spiegato Peter Stroem, Direttore Commerciale Europeo della divisione Fleet di GE Capital.

Di fatto, «un’estensione di 12 mesi genera una riduzione tra il 10%e il 15% del costo mensile di un’auto aziendale».