Energrid: 10 modi per rendere verde una Pmi

di Redazione PMI.it

scritto il

Energrid suggerisce alle Pmi dieci piccoli accorgimenti utili per rendere la propria impresa più attenta all'ambiente, ottenendo risparmi energetici ma anche economici

Dopo un 2009 conclusosi con il vertice ONU sul clima, Energrid suggerisce dieci modi per rendere le proprie Pmi green ed ecologiche, per iniziare il 2010 più rispettose dell’ambiente ma all’insegna del risparmio energetico ed economico.

In ambito aziendale è possibile attuare comportamenti ecologicamente utili, per certi versi banali ma che possono realmente far la differenza.

Scegliere l’energia verde – pulita, co-generata, prodotta da fonti rinnovabili – consente a esempio di ridurre le emissioni di anidride carbonica, ma aiutare anche il portafoglio dell’azienda.

Per esempio, ridurre di un grado il termostato del riscaldamento porta a un risparmio del 10% della spesa annua.

Si potrebbe inoltre ridurre l’utilizzo del climatizzatore socchiudendo persiane o tapparelle e usando la ventilazione naturale.

Energrid consiglia poi di spegnere i computer quando non utilizzati, ridurre i rifiuti riciclando e fornire la propria azienda di contenitori per la raccolta differenziata.

È inoltre importante contenere i consumi idrici, ad esempio installando placche per WC a due tasti e rubinetti a pressione nei lavandini.

In più dotare gli uffici di piante oltre a rendere l’ambiente più gradevole aiuta a ridurre l’inquinamento dell’aria negli spazi chiusi.

Per gli acquisti, Energrid suggerisce di preferire i dispositivi multifunzione e certificati per il risparmio energetico invece di singole stampanti, scanner e fotocopiatrici. Per le autovetture, invece, le migliori dal punto di vista ecologico sono quelle piccole, ibride o a metano.

Infine è importante dare il buon esempio e diffondere il più possibile una cultura della sostenibilità!

I Video di PMI