Tratto dallo speciale:

Workshifting: quando il lavoro mobile innova il business

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Aziende sempre più orientate verso uno stile di lavoro mobile in grado di offrire vantaggi innegabili ad entrambe le parti: il nuovo trend del workshifting.

Sempre più aziende hanno adottato o intendono presto adottare uno stile di lavoro mobile come mezzo per favorire l’innovazione del business. Lo rivela la ricerca “Workshifting: a global market research report” realizzata da Citrix coinvolgendo 1.100 professionisti IT di 11 nazioni.

Secondo Citrix, il 93% delle organizzazioni avrà infatti implementato entro la fine del 2013 una qualche strategia di workshifting; si tratta di un modo di approcciare la professione attualmente offerto al 37% della forza lavoro e che favorisce l’attività anche fuori ufficio tramite la rete e i dispositivi aziendali.

Il workshifting offre benefici ad entrambe le parti: permette di spostare il lavoro in momenti, luoghi e con risorse ottimali, offrendo così alle aziende la possibilità di ottimizzare i costi, mentre le persone sono messe nella possibilità di esprimere al meglio la loro produttività.

Nello specifico, il 71% degli intervistati ha dichiarato di utilizzare politiche di workshifting per consentire ai dipendenti di lavorare ovunque si trovino, mentre il 63% ricorre al workshifting per permettere ai dipendenti di lavorare da casa, quando è necessario.

Il workshifting offre un accesso continuo a desktop e app anche durante interruzioni del business di qualsiasi natura; il 94% dei responsabili delle decisioni IT concorda sull’importanza della continuità del business, mentre il 93% degli intervistati ritiene la virtualizzazione desktop efficace per la business continuity.

La riduzione dei costi offerta dal workshifting garantisce un taglio del 45% dei costi di gestione delle HR, un aumento del 39% della capacità di assumere lavoratori nelle aree a basso costo, una riduzione del 38% dei costi degli immobili e un contributo alla sostenibilità ambientale pari al 26%.

Il workshifting permette infine di accedere ad un bacino più ampio di risorse umane, fidelizzando i migliori talenti grazie a strategie di lavoro flessibili, telelavoro e ambienti di lavoro alternativi; il 51% dei responsabili delle decisioni IT ha dichiarato di avere implementato una strategia di workshifting per interessare e trattenere le persone di maggior talento.

I Video di PMI