Lombardia: nuovo bando Innova Retail

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Il secondo bando Innova Retail mette a disposizione 3.840.000 euro di finanziamenti per l'innovazione di micro e piccole imprese commerciali, all'ingrosso e al dettaglio e i pubblici esercizi

Potranno accedere al secondo bando Innova Retail le micro e piccole imprese commerciali, all’ingrosso e al dettaglio e i pubblici esercizi della Lombardia al fine di ottenere finanziamenti per l’innovazione.

Il bando, pubblicato oggi 23 giugno sul Burl (Bollettino n. 25, Supplemento n. 1) prevede iscrizione effettuata a partire dal 6 luglio fino al 15 ottobre prossimo

A disposizione ci sono 3,840 milioni di euro, due terzi dei quali a carico della Regione Lombardia (2.560.000) e il resto (1.280.000 euro) delle Camere di commercio.

Sono sei le tipologie di investimento previste, con l’inclusione di alcune nuove tematiche rispetto all’edizione precedente, tra cui la sostenibilità aziendale.

I progetti finanziati devono essere indirizzati a:

  • riduzione dei consumi energetici,
  • acquisto di software e hardware evoluti,
  • tecnologie per la sicurezza (sistemi di videosorveglianza, sistemi anti-intrusione),
  • sistemi di pagamento sicuri.

Sono previsti inoltre investimenti per la logistica (tracciatura nella movimentazione delle merci) e le strutture aziendali (con particolare riferimento all’accessibilità agli esercizi da parte di persone disabili o con mobilita’ ridotta).

«Con questo provvedimento», ha dichiarato l’assessore al Commercio, Fiere e Mercati, Franco Nicoli Cristiani, «puntiamo a sostenere l’innovazione diffusa a favore delle micro e piccole imprese del commercio al dettaglio in sede fissa, all’ingrosso e dei pubblici esercizi».

«Un obiettivo di sviluppo che nasce dalla consapevolezza che la sfida competitiva nei mercati globali, tra internazionalizzazione delle imprese e affermazione di nuovi modelli di business, richiede per le imprese un continuo ripensamento e aggiornamento delle strategie, dell’approccio al mercato e del proprio processo tecnologico, organizzativo e gestionale».