Nuovi finanziamenti per le Pmi di Prato

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

La Provincia di Prato ha pubblicato un bando mirato a concedere finanziamenti agevolati alle imprese appartenenti a tutti i settori economici, favorendo la ricerca e l'innovazione

Grazie alla convenzione di Tesoreria, sottoscritta tra la Provincia di Prato e la Cariprato Cassa di Risparmio di Prato, verranno messe a disposizione delle imprese che operano nel territorio della Provincia di Prato alcuni plafond di finanziamento agevolato.

L’importo complessivo ammonta a 53 milioni di euro ed è mirato a favorire la ricerca e l’innovazione in tutti i settori economici. Come riportato dal bando, i soggetti beneficiari sono imprese singole o costituite/costituende in Associazione temporanea di Imprese, consorziate/consorziande.

A queste si aggiungono le reti di imprese, ovvero imprese che, pur non costituite/costituende in associazione temporanea di Imprese, né consorziate/consorziande intendono realizzare il medesimo progetto integrando le rispettive competenze.

Le tipologie di investimento oggetto del finanziamento possono essere: ricerca e sviluppo, crescita dimensionale, start up di impresa, investimenti in capitali fissi materiali e immateriali, digitalizzazione dei sistemi e ICT. Inoltre, costi di carattere pluriennale relativi a: processi di internazionalizzazione, apertura di uffici all’estero e conseguimento delle certificazioni di qualità.

Sui finanziamenti provinciali verrà applicato un tasso corrispondente all’Euribor 3 mesi, maggiorato da 0,80 fino a 1,75 punti percentuali.

Le richieste di partecipazione verranno accettate previa compilazione e invio di un modello di domanda e autocertificazione, fino ad esaurimento dei plafond disponibili e comunque fino al 30 giugno 2009.