Capitale Donna per le imprenditrici laziali

di Marianna Di Iorio

scritto il

Presentato un nuovo progetto voluto dal Comune di Roma e finanziato dalla Regione Lazio per promuovere lo sviluppo delle imprese al femminile

È stato presentato a Roma venerdì 2 Febbraio presso il Palazzo Senatorio il centro servizi “Capitale Donna – Sostegno allo Sviluppo di Imprese Femminili”.

Diversi sono i progetti che intendono incentivare la creazione di imprese al femminile: la Provincia di Prato e l’Emilia Romagna hanno presentato nei giorni scorsi le loro iniziative.

L’organismo promotore del centro è il Comune di Roma, finanziato dalla Regione Lazio attraverso la Sovvenzione Globale E1 che mira al sostegno e allo sviluppo dell’inserimento lavorativo delle donne.

Le iniziative che riguardano la Sovvenzione Globale sono:

  • Azione A – Orientamento e sensibilizzazione del territorio, per sostenere, attraverso corsi di formazione e orientamento, la creazione di un’impresa rivolgendo particolare attenzione alla fase di avvio;
  • Azione B – Sostegno alla nascita di impresa, per monitorare le transizioni per l’avvio dell’impresa;
  • e Azione C – Sostegno allo sviluppo di impresa, per promuovere l’impresa femminile con attività di formazione e pubblicizzazione sulle varie opportunità esistenti per le imprenditrici.

Il progetto si rivolge, in particolare, alle donne occupate e disoccupate, alle imprese femminili costituite o in fase di costituzione nel territorio laziale e alle imprese femminili beneficiarie di piccoli sussidi.

Nel corso dell’anno sono previsti incontri, seminari e laboratori presso i diversi municipi romani supportati da servizi di documentazione, assistenza tecnica e incubazione diffusa (ossia la realizzazione di uno spazio virtuale per erogare alle imprese in fase di creazione i servizi loro necessari).

Per avere maggiori informazioni è possibile consultare il sito Internet dell’iniziativa.