Tratto dallo speciale:

Borse per la mobilità all’estero

di Teresa Barone

scritto il

Borse di mobilità all’estero per inoccupati o disoccupati residenti in Toscana.

La Regione Toscana concede borse di mobilità professionale Eures a favore di soggetti inoccupati e disoccupati residenti sul territorio e maggiorenni, interessati a svolgere un lavoro in un Paese della UE o dell’EFTA (Norvegia, Islanda, Liechtenstein, Svizzera).

=> Concorsi in Toscana

Borse mobilità

Ciascuna borsa si basa su un plafond di 5mila euro erogato in mensilità fino a 6 mesi. Sono coperte anche le spese di viaggio fino a un massimo di 500 euro e sarà possibile frequentare un corso di lingua per un valore di 1500 euro.

In particolare, la borsa prevede un contributo per l’inserimento lavorativo differenziato per tipologia di contratto:

  • 500 euro mensili per i soggetti che hanno un contratto di lavoro / apprendistato all’estero;
  • 750 euro mensili per i soggetti che svolgono all’estero un tirocinio.

Domande

Le domande possono essere inviate entro il 31 dicembre 2020, come illustrato sul sito della Regione.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali