Rete lavoro in Emilia Romagna

di Teresa Barone

scritto il

Nasce la Rete attiva per il lavoro in Emilia Romagna grazie alla collaborazione tra i centri per l’impiego e soggetti pubblici e privati.

Una collaborazione tra soggetti privati accreditati e i centri per l’impiego al fine di rendere più specialistici i servizi per chi offre lavoro e per coloro che lo cercano: questo il fondamento della nuova Rete attiva per il lavoro nata in Emilia Romagna, una risorsa per favorire l’occupazione sul territorio voluta dalla Giunta regionale.

=> Incentivi lavoro in Emilia Romagna

Rete attiva

La Rete sarà operativa dal 2017 sotto il coordinamento dell’Agenzia Regionale per il Lavoro. Sarà costituita da servizi pubblici e privati accreditati secondo determinati requisiti e metterà a disposizione informazioni, consulenza, servizi di incontro domanda-offerta di lavoro, accompagnamento all’avvio di impresa e all’autoimpiego.

Le imprese potranno inoltre beneficiare di supporto per la soddisfazione del fabbisogno professionale.

Accreditamento

Sono previsti due ambiti di accreditamento, rispettivamente per le persone e per datori di lavoro e per l’inserimento lavorativo e l’inclusione delle persone fragili e vulnerabili. Le domande di accreditamento potranno pervenire all’Agenzia regionale per il Lavoro dal 19 dicembre 2016.

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna

[native-adv]