Tratto dallo speciale:

Esodati Bancari, domande online

di Noemi Ricci

scritto il

Domande online per l'assegno straordinario degli Esodati Bancari, a partire dal 1° dicembre 2016: dettagli e istruzioni.

La domanda di accesso alle prestazioni straordinarie – quali gli assegni di accompagnamento alla pensione per i lavoratori del settore bancario e del credito cooperativo – erogate dai fondi di solidarietà settoriali potranno essere presentate a partire dal 1° dicembre 2016 esclusivamente attraverso il canale telematico messo a disposizione sul sito INPS. A renderlo noto è stato lo stesso Istituto con il Messaggio n. 4498/2016.

Esodati bancari

La novità interessa i lavoratori coinvolti in piani di riduzione del personale del settore bancario e del credito cooperativo ai quali è consentita l’uscita con un anticipo fino a cinque anni (recentemente ampliato temporaneamente a sette anni con l’attuale Legge di Bilancio 2017) rispetto alla maturazione dei requisiti per il pensionamento, sia d’anzianità che vecchiaia) previsti dalla Riforma delle Pensioni Fornero a seguito di specifici accordi stipulati tra le aziende esodanti e le rispettive rappresentanze sindacali.

Procedura online

Il percorso da seguire per l’inoltro online delle domande è:

“Servizi online – Accedi ai servizi – tipologia di utente: aziende, consulenti e professionisti – prestazioni esodo dei fondi di solidarietà e accompagnamento alla pensione – Domanda di assegno straordinario”.

La procedura, spiega l’INPS, prevede:

  • una fase preliminare con l’inserimento del codice fiscale del lavoratore e l’obbligo di selezionare il campo della delega che, una volta stampata, deve essere firmata dall’interessato e conservata dal datore di lavoro;
  • la compilazione della domanda contenente le informazioni già previste nel modello cartaceo (che non deve essere più inviato) e l’indicazione degli estremi di un documento d’identità del lavoratore;
  • la stampa della domanda che deve essere firmata dall’interessato e conservata dal datore di lavoro;
  • la stampa della ricevuta di presentazione.

Dal Portale è inoltre possibile consultare lo stato e l’esito della domanda trasmessa.

.

I Video di PMI