Contributi per investimenti innovativi a Treviso

di Roberto Rais

scritto il

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Treviso ha appena stanziato un plafond di 500 mila euro da destinare in iniziative di supporto di investimenti innovativi realizzati nelle piccole e medie imprese con sede nel territorio locale. In particolare, il nuovo bando della Camera di Commercio prevede la possibilità di accedere a contributi a fondo perduto per l’acquisto di beni strumentali tecnologicamente avanzati, che possano aumentare il livello di efficienza o di flessibilità delle attività dell’impresa (a titolo di esempio: macchinari, impianti e attrezzature ad uso produttivo; hardware, software e tecnologie digitali strettamente correlati all’esercizio dell’attività di produzione dei beni e servizi d’impresa).

=> Investimenti innovativi, bando per PMI Treviso

Per quanto concerne invece il contributo concedibile a ciascuna impresa, il limite massimo è stato stabilito nel 40% delle spese effettivamente ammesse, con un massimo di 15 mila euro. Per quanto altresì attiene il novero dei potenziali beneficiar, il bando prevede che a richiedere l’agevolazione possano essere le piccole e le medie imprese che hanno la sede legale e svolgono l’attività imprenditoriale oggetto della richiesta di contributo nella provincia di Treviso, purché in regola con la comunicazione di inizio attività ed effettivamente attive e i pagamenti dei diritti annuali.

Per poter presentare la domanda (in modalità telematica) c’è tempo dall’11 al 22 aprile 2016, consultando le informazioni e le istruzioni contenute nel seguente bando.

I Video di PMI