Contributi a imprese creative dalla Regione Lazio

di Roberto Rais

scritto il

La Regione Lazio ha lanciato un nuovo bando per poter supportare la nascita e/o lo sviluppo delle imprese che appartengono ai settori audiovisivo, dei beni culturali, del design, dell'architettura, della musica. 

La Regione Lazio ha lanciato un nuovo bando per poter supportare la nascita e/o lo sviluppo delle imprese che appartengono ai settori audiovisivo, dei beni culturali, del design, dell’architettura, della musica.

Stando a quanto indicato nel bando, l’iniziativa si rivolge a micro, piccole e medie imprese e ai promotori delle nuove PMI che entro 60 giorni dalla comunicazione di ammissibilità all’agevolazione, si costituiscano in impresa ad alto contenuto creativo e innovativo, e si iscrivano al Registro delle Imprese in una delle Camere di Commercio del Lazio.

=> Artisti e creativi: finanziamenti con SMart it up

I settori di attività ammessi sono:

Arti e beni culturali: arte, restauro, artigianato artistico, tecnologie applicate ai beni culturali, fotografia

Architettura e design: architettura, design, disegno industriale (prototipazione e produzione in piccola scala di oggetti ingegneristici e artigianali), design della moda

Spettacolo dal vivo e musica

Audiovisivo

Editoria

Il contributo erogato dalla Regione sarà pari all’80% dell’investimento ammissibile, sostenuto nei primi due anni dell’attività dell’impresa, con un limite massimo in termini assoluti di 30 mila euro. Per presentare le domande c’è tempo fino al prossimo 31 marzo 2016, seguendo le indicazioni contenute nel bando.

I Video di PMI

Nuove imprese a tasso zero