Tratto dallo speciale:

Liberalizzazione del collocamento: opportunità  per chi cerca lavoro

di LavoroImpresa

scritto il

Importanti novità  sulla liberalizzazione del collocamento. L’articolo 29 della manovra finanziaria ha introdotto semplificazioni amministrative volte ad assicurare trasparenza operativa.
La normativa fa riferimento all’articolo 6 delle Legge Biagi che disciplina i regimi particolari di autorizzazione allo svolgimento dell’attività  di intermediazione in materia di lavoro.
In questo modo sono autorizzati a svolgere attività  di intermediazione anche: scuole, università  pubbliche e private, Comuni, Camere di commercio, associazioni sindacali e datoriali, patronati, enti bilaterali, associazioni senza fini di lucro, Enpals, siti internet no profit e uno specifico ente dell'ordine nazionale dei consulenti del lavoro.

Dovrebbe essere più facile riuscire a trovare un'occupazione poiché la liberalizzazione del collocamento punta anche a questo: ampliare la categoria dei soggetti che possono intermediare in materia di lavoro ossia coloro che possono garantire un incontro tra domanda e offerta di lavoro.

I gestori di siti Internet potranno svolgere l'attività  senza finalità  di lucro e, dopo aver reso pubblici sullo stesso sito i dati identificativi del legale rappresentante.

L'attività  dei nuovi soggetti ammessi all'intermediazione è subordinata all'interconnessione alla Borsa continua nazionale per il lavoro tramite Cliclavoro, il portale del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Cliclavoro, online da ottobre 2010, è un portale realizzato per favorire e migliorare l'intermediazione tra domanda e offerta e il raccordo tra i sistemi delle imprese, dell'istruzione, della formazione e delle politiche sociali e per garantire, al contempo, un semplice e immediato accesso a tutti gli operatori del sistema lavoro.

E’ pertanto un luogo di incontro sul Web in grado di offrire a cittadini e imprese un accesso semplice e immediato. E’ possibile pubblicare liberamente candidature e offerte di lavoro, effettuare ricerche ed entrare in contatto con chi cerca o offre lavoro non solo in ambito nazionale ma anche nei Paesi dell'Unione Europea grazie al collegamento con la rete europea Eures. Cliclavoro garantisce, inoltre, la presenza anche sui più importanti social network.

I Video di PMI

Decreto Agosto: misure per le imprese