Strumenti per il disegno a mano libera di Google Drawings

di Giulio Vito de Musso

scritto il

Google Drawings è il noto strumento per il disegno presente nella suite di Google che ha molti strumenti per il disegno a mano libera.

Vedremo oggi i vari strumenti, locati nel menù “Insert”, e le loro differenze.

Il primo è “line“, come suggerisce il nome questo strumento è utile per disegnare singole linee cliccando con il mouse i due punti estremi della linea. Una volta disegnata possiamo modificarla il lunghezza e posizione scegliendo lo strumento “select” e facendo doppio click sulla linea, spostando quindi gli estremi.

È possibile anche personalizzare lo stile tramite gli appositi pulsanti presenti nella barra degli strumenti.

Il secondo strumento è “curve” che permette, cliccando sull’area del disegno, di specificare i punti per i quali la curva deve passare. Per terminare il disegno basta fare doppio click oppure chiuderla con l’estremo di inizio. Questa può essere sia aperta che chiusa (in questo caso sarà possibile riempirla) e può essere modificata trascinando i punti di controllo dopo averla selezionata (“select”).

Uno strumento simile alla curva ma differente è “polyline” il quale permette, specificando i vertici, di disegnare una polilinea, cioè una successione di linee singole (linea spezzata). È possibile disegnare polilinee aperte o chiuse (poligoni) ed è modificabile.

È presente anche lo strumento “arc” che permette di disegnare gli archi di circonferenza specificando il raggio di curvatura e la lunghezza dell’arco. Una volta disegnato è modificabile.

L’ultimo strumento che presentiamo è lo “scribble“, scarabocchio. Come suggerisce il nome permette di disegnare una linea libera e può essere solo aperta, oltre a non essere più modificabile.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!