Estrarre le immagini dai documenti di Microsoft Office

di Elsa Ricciotti

scritto il

Quando costruiamo un documento che non appartiene alla letteratura commerciale, o realizziamo una presentazione multimediale, un pieghevole, o qualunque altra forma di materiale in cui vengono utilizzate delle immagini, queste, una volta inserite tra le pieghe del nostro lavoro, perdono la propria identità di immagine e vengono incorporate al lavoro che stiamo realizzando, come se fossero un’unica cosa.

Col passar del tempo, può accadere che abbiamo bisogno di riutilizzare quelle immagini, ma non le abbiamo conservate a dovere e vorremmo riprenderle dal documento che abbiamo creato. Potremmo, con grande pazienza, copiarle a una ad una, incollarle in un programma di grafica, come l’Office Picture Manager, e salvarle, restituendo loro un’identità.

Tuttavia sarebbe molto meglio poterle raccogliere tutte in una volta e sistemarle in una cartella, senza dover fare tanta fatica.

I documenti creati con Office 2007 ci offrono questa possibilità in maniera molto semplice: aprendo quel documento con un programma di compressione (Winzip ne è un esempio celeberrimo, ma richiede licenza d’uso, quindi consiglio l’utilizzo di 7zip, che, al contrario, è open source e gestisce numerosi formati di compressione), noteremo che il file di Word è suddiviso in varie sezioni e, all’interno delle sezioni, si trovano alcune cartelle. All’interno della cartella “Word”, c’è una sotto-cartella chiamata “Media”, dentro la quale troverete, in maniera perfettamente ordinata, tutte le immagini che abbiamo utilizzato.

Per poterle utilizzare, sarà sufficiente estrarre quella cartella da qualche parte e prelevarne il contenuto. Poiché durante il processo di incorporazione all’interno del file di Word le immagini vengono tutte designate genericamente con il nome “image” e un numero progressivo, voi dovrete, se volete organizzare al meglio il lavoro, rinominarle, possibilmente in modo che il loro nuovo nome ne indichi il contenuto, anche senza vederne l’anteprima.

Se, invece, dobbiamo estrarre le immagini da un documento creato con una precedente versione di Office, la strada più semplice è quella di salvare il documento come pagina Web (in formato HTML): dal menù file, comando salva con nome, nella finestrella tipo di file, si può scegliere il formato di salvataggio di quel documento. Noi sceglieremo il formato pagina Web (HTML).

Noteremo che, nella cartella in cui abbiamo salvato il documento, è stata creata una nuova cartella che ha lo stesso nome del file. Lì dentro, un po’ alla rinfusa, troveremo le immagini che vogliamo riutilizzare. Sarà sufficiente spostarle in una nuova cartella e cambiare loro il nome per riorganizzare il lavoro.