Recuperare un file non salvato

di Alessandra Salvaggio

scritto il

Recuperare dei file non salvati? Ci sono volte in cui questa possibilità sarebbe davvero una manna dal cielo. Magari perché è andata via la corrente all’improvviso mentre si lavorava, magari si è chiuso il programma per sbaglio, magari perché ci si è semplicemente dimenticati di salvare

Ora Office 2010 ci viene in contro con una nuova interessante caratteristica: la possibilità di recuperare l’ultimo file non salvato a cui si è lavorato.

Basta aprire la scheda File per trovare, in basso, l’opzione per riaprire l’ultimo file aperto. Questa funzionalità “salva distratti” è disponibile in Word, Excel e PowerPoint, purtroppo manca, invece, nel nuovo Publisher.

Per impostazione predefinita, l’ultimo file non salvato viene automaticamente memorizzato nella cartella Dati applicazioniMicrosoftNome Applicazione all’interno della cartella coi dati dell’utente (diversa nelle diverse versioni di Windows).

Per scegliere una nuova cartella di salvataggio eo configurare le opzioni di auto-salvataggio dell’ultimo file non salvato, basta sceglie Option, sempre nel menu File, e portarsi alla scheda Save. Qui sarà possibile anche disabilitare questa funzione, semplicemente deselezionando l’opzione Keep the last Auto Recovered file if I close without saving.

I Video di PMI

Quota 100: regole, pro e contro