Al via EPIC, piattaforma per investitori e PMI

di Carlo Lavalle

scritto il

Dal 3 marzo è operativa EPIC, la piattaforma di marketplace per medie imprese (fatturato tra 25 e 500 milioni di euro) e investitori qualificati, pronti a sottoscrivere azioni, minibond e bond convertibili per un valore medio compreso tra i 5 e i 50 milioni di euro.

=> Lavoro: bandi aperti per occupazione e imprenditoria

Per partecipare alla piattaforma, gli investitori pagano una quota annuale di 5mila euro garantendo a EPIC una success fee a transazione avvenuta. Le PMI versano invece 10mila euro l’anno.
E’ previsto anche un processo di selezione che, come condizione per l’ammissione, stabilisce la presentazione di tre bilanci e un rating (minimo BB).

=> Fondo mini bond emessi da PMI al via

Si tratta di una start-up fondata da Andrea Crovetto, già  direttore generale di Banca Finnat, top manager di UniCredit e Intesa Sanpaolo e ora amministratore delegato della nuova società .
Dopo il benestare della Consob all’esercizio del servizio di investimento (con limitazioni), EPIC è stata iscritta nell’albo delle SIM (Società  d’intermediazione mobiliare).

“Al momento in Europa non esiste nulla di simile a EPIC – spiega la società  – e il nostro modello è assolutamente esportabile. Così, una volta consolidato in Italia, è nei nostri piani quello di ampliare l'operatività  all'estero”.