Bando INAIL: click day 25 giugno

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Bando ISI 2014, tutto pronto per la fase di inoltro delle domande di accesso ai finanziamenti concessi dall'INAIL alle imprese che investono in sicurezza sul lavoro.

Tutto pronto per la per il click day del 25 giugno per la partecipazione al Bando ISI 2014, con il quale l’INAIL mette a disposizione delle imprese 267.427.404 euro sotto forma di finanziamenti a fondo perduto in favore delle imprese che realizzano progetti finalizzati al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

=> Sicurezza sul lavoro: nuovo Bando ISI INAIL

I termini si apriranno alle ore 16 e si chiuderanno alle ore 16,30 del 25 giugno 2015. Si tratta della terza fase del Bando ISI 2014, che prevede l’invio, attraverso il portale dell’Istituto della richiesta di ammissione al contributo. Per presentare domanda di accesso al Bando è richiesto l’utilizzo del codice identificativo attribuito a seguito dell’inserimento online del proprio progetto. Tutte le regole e le informazioni tecniche sono state rese disponibili online dall’INAIL entro il 18 giugno.

=> INAIL: riduzione tasso medio di tariffa

Il plafond, ripartito in budget regionali, verrà assegnato fino all’esaurimento sulla base dell’ordine cronologico di arrivo delle domande di partecipazione ed è cumulabile con i benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito. Gli elenchi in ordine cronologico di tutte le domande inoltrate saranno pubblicati sul portale INAIL, evidenziando quelle collocate in posizione utile per accedere al contributo.

=> Denuncia infortuni INAIL: moduli e procedura online

I finanziamenti vanno a coprire il 65% dell’investimento, per un importo minimo di 5 mila euro e massimo di 130.000 euro. Nessun limite minimo è imposto in caso di imprese che impiegano fino a 50 lavoratori che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale).

I Video di PMI