Tratto dallo speciale:

Debiti PA: sbloccati 74 mln per l’edilizia umbra

di Redazione PMI.it

scritto il

Le imprese edili umbre iniziano a sentire i benefici dello sblocco dei pagamenti da parte della PA: in arrivo risorse fino a 74 milioni di euro.

Ammontano complessivamente a 74 milioni di euro le risorse stanziate a favore delle imprese edili umbre grazie allo sblocco dei fondi per favorire il pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione.

=> Debiti PA: decreti attuativi e critiche delle PMI

Secondo quanto reso noto dall’Ance locale, l’associazione dei costruttori edili, 43 milioni e 600 mila euro andranno a beneficio delle PMI edili localizzate nel territorio della Provincia di Perugia, mentre la Provincia di Terni potrà contare su 30 milioni e 800 mila euro.

Si tratta di risorse necessarie per risollevare le sorti di numerose imprese locali in difficoltà, spesso incapaci di corrispondere i salari dei lavoratori e costrette alla chiusura, come ha messo in evidenza  il presidente di Ance Umbria Massimo Calzoni:

«Ora però è necessario che gli enti locali procedano immediatamente a pagare le imprese per i lavori regolarmente eseguiti, non si può attendere neanche un minuto di più perché le nostre imprese stanno chiudendo e migliaia di lavoratori sono rimasti a casa».

=> DURC regolare per imprese con crediti PA

Le imprese edili, tuttavia, attendono dal Governo anche lo sblocco per il 2014, una richiesta sostenuta dall’Ance e seguita anche dal lancio di una campagna volta a monitorare il rispetto dei tempi di pagamento.

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Umbria