Sisma Emilia: contributi a fondo perduto per le PMI

di Teresa Barone

scritto il

Nuove risorse in arrivo per le PMI del ferrarese danneggiate dal terremoto: la CCIAA stanzia 400mila euro.

La Giunta della Camera di Commercio di Ferrara ha approvato lo stanziamento di 400mila euro all’interno del pacchetto di misure volte a sostenere le imprese del ferrarese colpite dal sisma.

=> Sisma Emilia: nasce il sito “open ricostruzione”

SI tratta di risorse volte a favorire l’erogazione di contributi a fondo perduto per coprire i costi per eseguire le perizie relative all’individuazione degli interventi da realizzare, come anche per il rilascio della certificazione di agibilità sismica, e la riparazione e l’acquisto di beni mobili strumentali all’attività.

La CCIAA prevede anche il consolidamento del fondo di rotazione per lo smobilizzo dei crediti vantati dalle imprese nei confronti dei Comuni della Provincia, secondo quanto voluto dall’Ente di Largo Castello con il Banco Popolare San Gimignano e San Prospero.

=> Sisma Emilia: nuovo bando da 40mln

Tra le misure promosse dall’Ente Camerale compare anche il sostegno alle imprese in difficoltà per l’accesso al credito, in collaborazione con i Confidi. Ecco come ha illustrato le misure il Presidente della CCIAA Carlo Alberto Roncarati:

«Sarà un pacchetto che nasce dal lavoro serio di tutte le associazioni di categoria. Ciascuna di esse ha messo in campo tutto quanto immediatamente fattibile per supportare la Camera di Commercio nel sostegno a quegli imprenditori colpiti così duramente dal sisma e dalla crisi. »

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali