Editoria digitale: 350 mila euro per le PMI toscane

di Teresa Barone

scritto il

Finanziamenti alle PMI toscane proprietarie di testate giornalistiche online per avviare investimenti innovativi: plafond di 350 mila euro, domande in autunno.

L’assessore alla cultura della Regione Toscana ha annunciato la prossima pubblicazione di un bando che prevede il finanziamento degli investimenti attivati dalle PMI appartenenti al settore dell’editoria digitale, finalizzato a favorire la crescita delle testate giornalistiche online attraverso la concessione di contributi in conto capitale fino al 50% delle spese sostenute dalle imprese.

Il bando, che sarà pronto entro fine mese, prevede l’utilizzo dei fondi POR 2007/2013 (Ricerca, sviluppo e trasferimento tecnologico, innovazione e imprenditorialità-Linea di intervento 1.3.e – Innovazione settore terziario e servizi-Testate giornalistiche online): gli incentivi regionali saranno stanziati a favore delle imprese proprietarie di testate giornalistiche online registrate presso un tribunale situato in Toscana, e potranno essere utilizzati per finanziare gli investimenti mirati a potenziare l’innovazione e migliorare attrezzature e impianti.

L’assessore Cristina Scaletti ha sottolineato l’importanza del bando regionale, che si basa su un plafond di 350 mila euro.

«Abbiamo l’obiettivo di sostenere le testate giornalistiche di piccole-medie imprese editoriali online operanti in Toscana attraverso un bando regionale di finanziamento in grado di attivare fino a 350 mila euro, il primo di questo genere in Italia, che contiamo di pubblicare entro il mese per accettare le domande in autunno, formare le graduatorie e liquidare entro l’anno quanto stanziato.»

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali