Bandi Turismo: contributi per imprese in Emilia Romagna

di Redazione PMI.it

scritto il

È attivo in Emilia Romagna il fondo destinato alle imprese che operano nel settore del turismo: finanziamenti per la riqualificazione di impianti e strutture alberghiere.

Le imprese emiliane attive nel settore Turismo potranno beneficiare dei fondi messi a disposizione dalla Regione, destinati a coprire investimenti finalizzati a ristrutturare o riqualificare impianti esistenti, con credito agevolato e parzialmente garantito.

Incentivi regionali

A disporre dei fondi stanziati dalla Regione Emilia Romagna è la Cooperativa di Garanzia Creditcomm (Confesercenti Cesenate): le imprese che desiderano beneficiare degli incentivi – per finanziamenti tra i 3 e i 15 anni – dovranno effettuare investimenti di importo minino pari a 20mila euro, fino a un massimo di 1 milione e mezzo di euro.

Sono finanziabili interventi agli impianti effettuati anche fino a 12 mesi prima della presentazione della domanda.

Il plafond complessivo è di circa 45omila euro, per il fondo a garanzia e 115.000 euro per il fondo conto interessi liquidati dalla Regione.

Il bando rappresenta una notevole opportunità per le imprese emiliane del Turismo, come ribadisce il direttore di Creditcomm Confesercenti Cesenate Walther Giorgi. «È evidente che solo un’equilibrata e oculata gestione finanziaria può determinare per le aziende turistiche ricettive migliori prospettive di sviluppo.

È molto importante rispondere alle esigenze di finanziamento legate a progetti di riqualificazione (anche derivate da vincoli normativi come la legge 626 e la normativa antincendio) e riflettere sulle condizioni del sistema bancario attuale.

A breve incontreremo le imprese di Cesenatico e di Bagno di Romagna per illustrare nel dettaglio la normativa e le possibilità che questa prevede per i progetti già esistenti e per quelli che potranno nascere.»

Per approfondimenti: Creditcomm Forlì/Cesena (per i riferimenti da contattare, sezione “Contatti”).