Turismo: incentivi alle imprese in Abruzzo

di Redazione PMI.it

scritto il

Finanziamenti alle imprese ed Enti no profit promossi dalla Regione Abruzzo per favorire il turismo nel territorio: incentivi fino a 150 mila euro.

La Regione Abruzzo ha istituito un fondo destinato alle imprese locali, e agli Enti no profit, che promuoveranno interventi a favore del turismo territoriale. È possibile chiedere gli incentivi anche per investimenti effettuati a partire dal 1 gennaio 2010.

Interventi finanziabili

Le piccole e medie imprese e gli Enti no profit con sede nella Regione Abruzzo possono chiedere i finanziamenti per realizzare varie tipologie di interventi: gestione di strutture ricettive alberghiere, strutture ricettive all’aria aperta, strutture ricettive extralberghiere, stabilimenti balneari.

I contributi sono stanziati per coprire spese relative sia alla costruzione ex novo di impianti, sia per ampliare, riorganizzare ed effettuare la riconversione e il recupero di strutture esistenti, nonché l’acquisto dell’area.

Sono finanziabili anche eventuali interventi ai servizi annessi alle strutture, come anche l’acquisizione delle certificazioni di qualità ISO 9001, ISO 14001, EMAS, ECOLABEL europeo, e l’adeguamento alle normative di sicurezza vigenti.

Fino a 150 mila euro per impresa

I contributi sono concessi alle imprese in conto capitale secondo il regime de minimis e fino ad un massimo di 150 mila euro, solo per investimenti che prevedano un tetto minino di 50 mila euro.

Modalità di partecipazione al bando

Per chiedere le agevolazioni le imprese e gli Enti interessati dovranno inviare la domanda – via raccomandata AR con avviso – alla Direzione Sviluppo del Turismo Politiche Culturali della Regione Abruzzo, a partire dal sessantesimo giorno successivo alla data di pubblicazione del bando stesso nel Bollettino Ufficiale Regione Abruzzo (BURA).