Il Bonus Mobili spetta anche con il Superbonus?

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Tiziano chiede:

Il Bonus Mobili è utilizzabile anche per lavori con l’Ecobonus (cappotto)? Nel caso, fino a quale tetto di spesa?

In base alla risposta fornita dalla Presidenza del Consiglio (FAQ n. A08.7), il Bonus Mobili spetta anche ai contribuenti che accedono al Sismabonus e al Superbonus per le spese sostenute dal primo luglio 2020 al 30 giungo 2022.

Nel chiarimento fornito si legge infatti:

Considerato che per gli interventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico l’articolo 16-bis del Tuir costituisce la disciplina generale di riferimento e che per accedere al bonus mobili, è necessario che siano effettuati sugli immobili agevolati gli interventi di recupero del patrimonio edilizio previsti alle lettere b), c) e d) dell’articolo 3 del Testo unico dell’edilizia (Testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380), il bonus mobili, spetta anche ai contribuenti che fruiscono del sismabonus nonché per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, del Superbonus di cui al comma 4 dell’articolo 119 del decreto Rilancio.

In base a quanto chiarito, il bonus per acquistare arredi e grandi elettrodomestici di elevata classe energetica spetta anche nel caso in cui i titolari delle detrazioni IRPEF spettanti nelle due fattispecie (Sismabonus ed Ecobonus al 110%) optino in alternativa per la cessione del credito d’imposta corrispondente o per lo sconto immediato in fattura.

Il bonus mobili spetta anche nell’ipotesi in cui i contribuenti titolari delle detrazioni sopra citate optino, in luogo della fruizione diretta di tali detrazioni, dello sconto in fattura o della cessione del credito. Tale possibilità è, peraltro, riconosciuta anche nell’ipotesi in cui il contribuente abbia optato per lo sconto in fattura o per la cessione del credito corrispondente alla detrazione di cui al citato articolo 16-bis del Tuir, ai sensi dell’articolo 121 del decreto Rilancio.

Con la clausola che il Bonus Mobili, per sua natura, non è invece cedibile. Per quanto concerne il tetto di spesa, si applica quello relativo all’anno dei lavori. Per quelli pagati nel 2021 si fruisce di un Bonus Mobili di 16mila euro.

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Barbara Weisz