Confidi Systema, come si finanzia una PMI

di Barbara Weisz

scritto il

Confidi Systema aiuta imprese e startup a finanziare nuovi progetti di innovazione e sviluppo attraverso un sostegno diretto per l'accesso al credito.

Il 2018 si presenta effervescente sul mercato del credito alle PMI, con la presenza di molteplici soggetti pronti a sovvenzionare innovazione e crescita delle imprese o fare da loro intermediatore. Una di queste realtà è Confidi Systema, che si propone come «facilitatore dell’accesso al credito delle imprese», come sintetizza il presidente Lorenzo Mezzalira: «a volte, presi dal fare, non ci accorgiamo che esistono strumenti semplici e accessibili che contribuiscono a raggiungere i risultati che fanno grandi la storia delle imprese nel nostro paese».

=> Accesso al credito: le PMI confidano nelle Fintech

L’obiettivo finale è cavalcare la ripresa, approfittando del ritorno della propensione agli investimenti e di buoni tassi. Il 95% delle imprese che si rivolgono a Confidi Systema ottengono il credito. E non solo presso le banche: ci sono partnership attive anche con le Fintech. O si può chiedere consulenza per attivare altri strumenti finanziari adatti alle PMI.

L’approccio è semplice, il consulente segue l’impresa (PMI, artigiani, startup) aiutandola a presentarsi alla banca con un merito creditizio alto, aiutando in particolare le PMI che non hanno al proprio interno una struttura finanziaria adeguata.

Sono tante le storie di imprese che hanno ottenuto credito grazie alla partnership con Confidi Systema. E tanti i settori di riferimento: agricoltura, biotech, manifattura, ristorazione, moda, terzo settore.

Qualche esempio di progetto realizzato assieme: Radiatori 2000 ha finanziato un progetto di innovazione dei processi di recupero di materie prime per produrre radiatori nuovi. La Cooperativa di solidarietà Azanam ha effettuato investimenti in attrezzature e impianti per allestire un nuovo laboratorio di stampa. La startup della moda Ventisei ha realizzato una nuova linea di accessori rigorosamente Made in Italy da esportare in Giappone.