Agroalimentare: nuovi contributi per i mercati all’ingrosso

di Alessandra Gualtieri

Logistica Agroalimentare: sovvenzioni dirette fino a 10 milioni di euro per riqualificare i mercati all’ingrosso, domande dal 31 ottobre al 30 novembre.

Dalle ore 12:00 del 31 ottobre 2022 è possibile inviare domanda a Invitalia per il nuovo incentivo destinato all’ammodernamento dei mercati agroalimentari all’ingrosso.

Le agevolazioni sono rivolte a soggetti pubblici o privati, nella forma della sovvenzione diretta, fino a un massimo di 10 milioni di euro per ogni progetto. L’incentivo finanzia interventi sulle infrastrutture  con i seguenti obiettivi:

  • efficientamento e miglioramento della capacità commerciale e logistica
  • riduzione degli impatti ambientali attraverso interventi di riqualificazione energetica o comunque in grado di ridurre l’impatto ambientale delle attività di commercio e di incrementare la sostenibilità dei prodotti
  • riduzione degli sprechi alimentari attraverso, ad esempio, il rafforzamento dei controlli merceologici e la distribuzione delle eccedenze alimentari
  • rifunzionalizzazione, ampliamento, ristrutturazione e digitalizzazione di aree, spazi e immobili connessi alle attività logistiche delle aree mercatali
  • miglioramento dell’accessibilità ai servizi hub e rafforzamento della sicurezza delle infrastrutture anche mediante l’utilizzo di tecnologie innovative e a zero emissioni

I progetti devono presentare costi totali tra 5 e 20 milioni di euro e devono essere ultimati entro 24 mesi dalla concessione delle agevolazioni, comunque non oltre il 30 giugno 2026.

Promosso dal Ministero delle Politiche agricole, è finanziato con 150 milioni nell’ambito del PNRR. La domanda deve essere presentata tramite PEC all’indirizzo logisticamercati@postacert.invitalia.it entro il 30 novembre 2022.

Bisogna usare specifica modulistica e seguire le istruzioni contenute nell’Avviso pubblico e relativi allegati.