Sovraindebitamento: voucher in Lombardia

di Redazione PMI.it

scritto il

Aumenta l’importo dei voucher concessi alle MPMI per accedere alle procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento.

Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia offrono supporto alle MPMI per accedere alle procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento, come previsto dalla Legge 3/2012.

L’obiettivo del bando è quello di supportare le imprese avviandole all’esdebitazione, prevenendo il rischio di ricorso a pratiche illegali come l’usura.

L’intervento si basa sull’erogazione di voucher, il cui importo è stato incrementato da 1000 euro a 4mila euro, necessari per coprire le spese relative all’apertura della pratica e alla predisposizione di una prima valutazione tecnico economica validata presso un Organismo di Composizione della Crisi (OCC) accreditato in Lombardia.

=> Sovraindebitamento: come procedere?

I voucher possono essere erogati alle micro, piccole e medie imprese con sede operativa in Lombardia che abbiano già avviato una pratica di composizione delle crisi da sovraindebitamento.

È possibile presentare le domande di richiesta del voucher a Unioncamere Lombardia, soggetto gestore del bando, esclusivamente in modalità telematica dal 31 luglio fino al 31 dicembre 2020, dal sito webtelemaco.infocamere.it. Il voucher è assegnato con procedura “a sportello” secondo l’ordine cronologico di invio della richiesta e fino ad esaurimento risorse.

Il voucher è erogato dopo la verifica della documentazione trasmessa con la richiesta entro 15 giorni lavorativi dalla presentazione della domanda.

I Video di PMI