Lazio: 800 euro per NCC e tassisti

di Redazione PMI.it

scritto il

Contributi a fondo perduto una tantum a sostegno delle attività di autoservizi pubblici non di linea del Lazio: domande entro il 29 giugno.

La Regione Lazio ha deliberato la concessione di contributi una tantum a fondo perduto a favore dei tassisti e dei titolari di autorizzazioni per l’esercizio del servizio di NCC. L’iniziativa a sostegno delle attività di autoservizi pubblici non di linea del Lazio, prevede infatti l’erogazione di una somma pari a 800 euro, contributo che per i titolari di autorizzazione NCC rilasciata nella Regione Lazio che ne abbiano più di una, può estendersi fino a un massimo di 2mila euro.

Per richiedere il contributo a sportello è necessario registrarsi sul sito della Laziocrea, inviando la domanda e i documenti richiesti entro il 29 giugno. A disposizione degli operatori del trasporto pubblico non di linea attivi sul territorio laziale, sono stati stanziati complessivamente 8.800.000 euro.

Abbiamo fatto tutto il possibile perché l’accesso alla somma stanziata martedì scorso potesse avvenire prima possibile – hanno dichiarato gli assessori Paolo Orneli e Mauro Alessandri – perché siamo coscienti delle grandi difficoltà vissute in questi mesi dagli 11.000 tassisti e autisti NCC del Lazio, che hanno continuato a garantire un servizio pubblico fondamentale pur con un’attività ridotta ai minimi termini.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali