Tratto dallo speciale:

Smart Working: finanziamenti e servizi

di Redazione PMI.it

scritto il

Finanziamenti imprese e Partite IVA per investire in Smart Working acquistando consulenza, formazione e strumenti.

La Regione Lazio stanzia due milioni di euro per favorire lo Smart Working e consentire alle imprese di proseguire la loro attività anche durante l’emergenza sanitaria in atto, permettendo il lavoro da casa.

=> Coronavirus, smart working nelle imprese

L’avviso pubblico è atteso per giovedì 12 marzo, pubblicato con modalità a sportello.

Il bando avrà come destinatari tutti i datori di lavoro iscritti alla Camera di Commercio o in possesso di Partita IVA e con almeno 3 dipendenti.

Il finanziamento potrà essere utilizzato per coprire i costi di servizi di consulenza e formazione finalizzati all’adozione di un piano di Smart Working, ma anche per l’acquisto di strumenti tecnologici che possano favorire l’attuazione del piano aziendale.

La Regione, inoltre, sottolinea che l’investimento resterà valido anche una volta conclusa l’emergenza sanitaria, al fine di incrementare la produttività delle imprese e migliorare il benessere dei lavoratori agevolando la conquista di una maggiore conciliazione dei tempi di vita e lavoro.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali