Fondo Futuro: nuovo bando microcredito

di Redazione PMI.it

scritto il

Parte a settembre la nuova edizione di Fondo Futuro: finanziamenti agevolati per microimprese e Partite IVA.

La nuova edizione del bando per il microcredito nel Lazio, a partire da settembre, consentirà alla Regione di offrire micro finanziamenti agevolati alle imprese, da restituire a un tasso di interesse ridotto. Le risorse serviranno per incentivare la nascita di progetti di autoimpiego, l’avvio di nuove imprese e la realizzazione di idee di sviluppo imprenditoriale.

Il bando si rivolge soprattutto ai soggetti in difficoltà con l’accesso al credito ordinario, agevolando la trasformazione delle idee in progetti di avvio di impresa su tutto il territorio.

=> Finanziamenti Fondo Futuro

Fondo Futuro: come funziona

Grazie a un plafond di risorse pari a 13,5 milioni di euro, e a una Riserva Sisma di 3 milioni di euro destinata alle imprese che operano o intendono aprire una sede in uno dei 15 comuni dell’area del cratere sismico, il bando Fondo Futuro prevede che microimprese e Partite Iva possano ottenere un finanziamento compreso tra 5 mila e 25 mila euro, da restituire a un tasso d’interesse dell’1%, con una durata variabile massima di 84 mesi.

La nuova finestra, migliorata in alcuni passaggi burocratici grazie ai riscontri dei beneficiari delle passate edizioni, offre una reale opportunità di lavoro e sostiene le persone nella realizzazione dei loro progetti – afferma Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro e nuovi diritti, Formazione, Scuola e diritto allo studio universitario, Politiche per la ricostruzione.

Il nuovo bando per il Fondo Futuro sarà attivo dal 3 settembre 2019.